Il Notaio a portata di click


In evidenza

Una "breviario" pratico per capire il fenomento giuridico della "surroga"

Leggi tutto

Motore di ricerca


Tutte le parole
Le guide per il cittadino
a cura del Consiglio Nazionale del Notariato
La Convivenza, Regole e tutele della vita insieme Acquisto all'asta
Notaio, sicurezza giuridica, sviluppo economico Mutuo informato
Prezzo-Valore Garanzia preliminare
Acquisto in costruzione Acquisto certificato
Vivere in condominio Successioni tutelate
Donazioni consapevoli Patti di famiglia, per garantire il passaggio generazionale e la continuità d’impresa

Il Notaio, un Pubblico Ufficiale per le parti, al di sopra delle parti.
Guide pratiche

Il costo di un atto: in particolare


Seguendo i suggerimenti offerti, sarà possibile a chiunque calcolare, con una certa esattezza, il carico fiscale legato alla stipula di un progettato atto.

Prima di ogni indicazione, però, è necessario smentire erronee, diffamatorie e populistiche affermazioni di sedicenti esperti, seppur autorevoli, divulgati su mass media di rilevanza nazionale. Chiunque avesse la pazienza di confrontare quanto di seguito sostenuto con gli effettivi carichi legati al costo di un atto, a cui aggiungere gli onorari notarili (nella media 1.000/2000 euro), potrà avere la chiara percezione dell'erroneità e dell'approssimazione delle gravi affermazioni veicolate e, prive di contraddittorio, mai pubblicamente smentite:

il prof. Carlo Lottieri, durante la trasmissione radiofonica "24 Mattina" in onda sulla radio a diffusione nazionale "Radio 24" (del Sole 24ore)  del giorno 17 gennaio 2012, a partire dal minuto 42,13, ebbe ad affermare: "Altra cosa è il problema dei notai (quindi i notai rappresentano un problema! ndr) , per esempio, perchè i notai rappresentano un onere veramente pesantissimo per le famiglie perchè ogni volta che si acquista una casa o un'automobile etc si parla del 15% grossomodo, no, di quest'onere tra tassazione, contratto notarile etc, etc"

Quindi la tassazione non è legata, secondo questo professore, ad un prelievo fiscale a vantaggio dello Stato e sulla base delle caratteristiche specifiche dell'atto da compiere, ma sembra essere conseguenza della presenza della figura del notaio!!!  Inoltre introduce una misura (il 15%) che è del tutto svincolata dalla realtà, anche volendo sommare gli onorari al carico fiscale, come ognuno avrà modo di verificare, qui di seguito.

avrà modo di verificare, qui di seguito.

I PIU’ FREQUENTI ATTI NOTARILI

A PARTIRE DA GIORNO 1 GENNAIO 2014

CON ONORARIO NON PREVENTIVAMENTE CALCOLABILE

(ma primo colloquio GRATUITO con il notaio per la sua determinazione)

MA RAPPORTATO ALLA PRESTAZIONE

PRONTUARIO SPESE 

 

COMPRAVENDITA I° CASA:

  • Registro = Rendita Catastale x 115,5 x 2% (con un minimo di euro 1.000)
  • Trascrizione, voltura, bolli, adempimento telematico : euro 100
  • Tassa Archivio: minino euro 27,50, massimo euro 139,40
  • Visure Ipotecarie in media euro 80\150
  • IVA: 22% su onorario
  • a detrarre eventuale credito d'imposta maturato

 

COMPRAVENDITA NO I° CASA:

  • Registrazione = Rendita Catastale x 126 x 9% (con un minimo di euro 1.000)
  • Trascizione, Voltura, Bolli, adempimento telematico : euro 100 
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Visure Ipotecarie in media euro 80\150
  • IVA: 22% su onorario

COMPRAVENDITA DA COSTRUTTORE NEI 5 ANNI

  • Registrazione, Bolli, adempimento telematico : euro 920
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Visure Ipotecarie in media euro 100\200
  • IVA: 22% su onorario
  • IVA al costruttore 4% (prima casa) 10% (seconda casa) 22% (altro)

 

 

COMPRAVENDITA TERRENO AGRICOLO:

  • Registrazione =  12% con un minimo di 1.000 euro (previste agevolazioni per la PPC con registro fisso euro 200 e per Imprenditore Agricolo senza PPC al 9%)
  • trascrizione 50 (in caso di PPC euro 200)
  • catasto 50  (in caso di PPC proporzionale 1%)
  • Bolli, adempimento telematico : euro 0 (zero) (in caso di PPC 90)
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Visure Ipotecarie in media euro 80\150
  • IVA: 22% su onorario

  

COMPRAVENDITA TERRENO NON AGRICOLO:

  • Registrazione =  9%  con un minimo di euro 1.000
  • Trascizione, voltura, Bolli, adempimento telematico : euro 100
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Visure Ipotecarie in media euro 80\150
  • IVA: 22% su onorario

 

DONAZIONE I° CASA TRA PARENTI IN LINEA RETTA

  • Registrazione, trascrizione, voltura, bolli, adempimento telematico: euro 720
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Visure Ipotecarie in media euro 80\150
  • IVA: 22% su onorario

 

DONAZIONE NO I° CASA E TRA PARENTI IN LINEA RETTA

  • Trascrizione e voltura: Rendita Catastale x 126 x 2% + 1% (minimo 200 ciascuno)
  • Registrazione, bolli, adempimento telematico: euro 320
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Visure Ipotecarie in media 80\150 euro
  • IVA: 22% su onorio

 

DONAZIONE TERRENI TRA PARENTI IN LINEA RETTA

  • Trascrizione e  voltura: valore venale x 2% + 1% (minimo 200 ciascuno)
  • Registrazione, bolli, adempimento telematico: euro 320
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Visure Ipotecarie in media euro 80\150
  • IVA : 22% su onorario

 

DIVISIONE DI FABBRICATI O TERRENI AGRICOLI ED EDIFICABILI:

  • Registrazione = sulla massa divisionale 1% (applicabile il moltiplicatore 126 x R.C, ovvero il valore venale sui terreni)
  • Registrazione sui conguagli in denaro: 12% (terreni) 9% (II casa) o 2% (I casa) con un minimo di 1.000
  • Trascrizion e voltura: 400
  • Bolli, adempimento telematico : euro 320
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Visure Ipotecarie in media euro 80\150

 

CESSIONI DI AZIENDA O AFFITTO DI AZIENDA da un non imprenditore o l'unica azienda di un imprenditore

  • Registro: 3% (minimo euro 1.000)
  • Registro  Imprese (Camera di Commercio) euro 92,50 (o euro 140 se società)
  • Tassa d'Archivio: minimo euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Iva compensata con Ritenuta d'Acconto + 2%

 

AFFITTO DI AZIENDA (da società o non unica azienda da un imprenditore)

  • Registro: 200
  • Registro  Imprese (Camera di Commercio) euro 92,50 (o euro 140 se società)
  • Tassa d'Archivio: minimo euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Iva compensata con Ritenuta d'Acconto + 2%

COSTITUZIONE  DI SOCIETA’ 

  • Registrazione e Registro delle Imprese (Camera di Commercio): euro 646
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Iva compensata con Ritenuta d’Acconto + 2%

 

VERBALI DI SOCIETA’ (compreso scioglimento)

  • Registrazione e Registro delle Imprese (Camera di Commercio): euro 446
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Iva compensata con Ritenuta d’Acconto + 2%

 

COSTITUZIONE  DI COOPERATIVE

  • Registrazione e Registro delle Imprese (Camera di Commercio): euro 646 (se Onlus 445)
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Iva compensata con Ritenuta d’Acconto + 2%

 

VERBALI DI COOPERATIVE (compreso scioglimento)

  • Registrazione e Registro delle Imprese (Camera di Commercio): euro 446 (se Onlus 290)
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • Iva compensata con Ritenuta d’Acconto + 2%

 

CESSIONE DI QUOTE SOCIETARIE

  • Registrazione e Registro delle Imprese (Camera di Commercio): euro 370
  • Tassa Archivio: minino euro 27,10, massimo euro 139,40
  • IVA: 22% su onorario

 

 

 

I PIU’ FREQUENTI ATTI NOTARILI

CON ONORARIO CALCOLABILE.

PRONTUARIO SPESE  ED ONORARIO

 

 

  1. PROCURA SPECIALE: euro 100
  2. PROCURA GENERALE REGISTRATA: euro 550
  3. PROCURA SPECIFICA REGISTRATA: euro 550
  4. PROCURA INSTITORIA PER REGISTRO IMPRESE: euro 750
  5. SEPARAZIONE DEI BENI: euro 550
  6. FONDO PATRIMONIALE: euro 1.450
  7. IMPRESA FAMILIARE O SCIOGLIMENTO: euro 550
  8. ACCETTAZIONE EREDITA’: euro 1300
  9. RINUNCIA EREDITA’: euro 650
  10. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ATTO DI NOTORIETA': euro 30
  11. ATTO NOTORIO: euro 350
  12. ATTO NOTORIO REGISTRATO: euro 650
  13. PUBBLICAZIONE TESTAMENTO CON LEGATO IMMOBILIARE: euro 1550
  14. PUBBLICAZIONE TESTAMENTO SENZA LEGATO IMMOBILIARE: euro 950
  15. COSTITUZIONE DI ASSOCIAZIONE: euro 950

 

 Per i MUTUI non è possibile, in questa sede, preventivare perché tutto è legato alla:

  • Storia ventennale del o dei beni da controllare;
  • Appartenente o appartenenti ad uno solo o ad una pluralità di comproprietari.

 

 

 


Torna indietro


Via San Giovanni alle Catacombe n.7, 96100 - Siracusa. PI 00910850890
gminniti@notariato.it      Casella PEC      Altri contatti
Tel. 0931 461399 - Cell 329 2010531 - Fax 0931 464276 IBAN      Note tecniche      Area riservata